AMICO PER SEMPRE

Non è giusto che Omero, Alba, Milla, Ron e tutti gli altri del rifugio di Camerino finiscano la loro  vita in prigione soltanto  perchè un proprietario  irresponsabile ha voluto  sbarazzarsene.

Se ami davvero gli animali,  se pensi che “qualunque  cane è meglio di nessun  cane” (K. Lorenz), se hai    possibilità oggettive per ospitarlo, deciditi, contatta i responsabili della Lega per la Difesa del Cane, fissa un appuntamento e vieni a scegliere il tuo amico per sempre!
Per adozioni, adozioni a distanza, tesseramento, volontariato, telefona ai numeri:
Roberto 3389226107
Ania 3201994807
Alessio 3297483909

I CANI HANNO BISOGNO DI TE

Al canile di Camerino ci sono tanti cani che hanno bisogno di fare una passeggiata, che hanno bisogno di mantenere felici rapporti con noi umani.

Tutte le domeniche mattina, diversi volontari si incontrano al canile per cercare di rendere un po’ più felice la loro esistenza.

Portare fuori un cane del canile, anche solo per una mezz’ora, è un’esperienza intensa, consigliabile a chiunque abbia una sensibilità nei confronti degli animali.

Lungo il guinzaglio sentirai scorrere la gioia del cane che finalmente può correre su un prato e annusare mille odori diversi che sono la base della sua vita, il suo mondo. È una sensazione che riempie di energia e ci riconnette alla natura.

Intorno al canile, poi, ci sono prati e boschi che rendono le passeggiate un vero toccasana, una sorta di sport che fa bene al cuore e rende un po’ di giustizia ai cani più sfortunati. Bastano anche soltanto poche ore al mese per farsi dei bellissimi amici a quattro zampe che hanno un gran desiderio di conoscerti, di sentire le tue mani sul loro pelo, di sapere che qualcuno pensa a loro.

O

gni anno in Italia vengono abbandonati circa 45 mila cani. Di questi, l’80% muore prestissimo a causa degli stenti, delle malattie e degli incidenti.

Sappiamo tutti che un canile è il luogo dell’ingiustizia, un luogo dove un cane che ha subito maltrattamenti o è stato abbandonato viene rinchiuso, mentre chi ha commesso queste viltà continua indisturbato con la sua vita.

Ma i canili sono indispensabili per salvare gli stessi cani, per dare loro ancora una speranza, e, soprattutto, l’opportunità di trovare una nuova casa.

MA FARE IL VOLONTARIO IN UN CANILE È UN GROSSO IMPEGNO?

No di certo! E comunque sei sempre e solo tu a decidere quanto tempo dedicare ai cani.

Ai volontari, a chi desidera partecipare e rendersi utile, è richiesto esclusivamente di dare il proprio affetto, la propria amicizia, il proprio amore. E sei sempre tu a decidere come farlo.

Puoi limitarti a star loro vicino, a carezzargli il pelo, puoi parlare con loro e far sentire la tua presenza e il tuo interessamento. Oppure puoi portarli a fare una passeggiata al guinzaglio.

E si tratta di attività di fondamentale importanza: se i cani perdono il contatto con gli umani, infatti, se restano troppo tempo rinchiusi diviene sempre più difficile riuscire a farli adottare, a farli tornare ad una vita normale.

E COSA SUCCEDE ESATTAMENTE?

Appena entri sarai accolto (oltre che da un fragoroso e assordante abbaiare) da un responsabile o da un volontario esperto che ti racconterà brevemente la storia del canile e te lo farà visitare. Poi, insieme a lui, deciderete con quale cane potrai cominciare. Una volta scelto, entrerete insieme nel box, ti verrà detto il nome del cane, il suo carattere ecc.. Insomma farete conoscenza. Poi, una volta messo il guinzaglio, potrai finalmente uscire con lui per una passeggiata.

Considera che il cane, appena lo porti fuori, non ti guarda neanche. È troppo preso dagli odori e dal desiderio di muoversi liberamente. Magari tirerà un po’, ma non ti preoccupare, lasciagli il tempo che gli serve. Dopo alcuni minuti si calma e allora puoi fare amicizia. Sarà felicissimo di ogni tua attenzione.

Se invece preferisci non uscire con il cane al guinzaglio puoi sempre restare con lui (ma anche con più cani) all’interno di spiazzi erbosi recintati. Si chiamano sgambatoi e lì i cani possono correre e giocare anche senza guinzaglio. Ma l’importante, per loro, è la tua presenza, la tua voce, le tue coccole.

Comunque, la durata delle passeggiate è naturalmente a discrezione del volontario, noi consigliamo di tenerli fuori almeno una mezz’oretta.

Al ritorno ti rivolgerai nuovamente ad un volontario e, insieme, riporterete il cane nel suo box. Per i primi tempi ti occuperai sempre di questo cane (o di pochi altri), in modo da impratichirti con l’apertura e la chiusura dei box. Poi piano piano conoscerai altri cani e potrai scegliere quali portare fuori.

I nostri cani sono circa trecento. Troverai cani timidi, anziani, esuberanti, cani ciechi, piccoli, grandi, con sole tre zampe, cani che saltano come matti, cani che si muovono poco e non vogliono uscire dal box e potrai scegliere anche in base alle tue esigenze, al tuo temperamento. Se hai già avuto esperienza con i cani sarà più facile e veloce diventare autonomo. Se invece è la prima volta non c’è alcun problema, seguirai i tuoi tempi e i volontari più esperti ti aiuteranno in tutti i modi.

MA I VOLONTARI, QUANTI ANNI HANNO?

Siamo di tutte le età, dai pensionati ai ragazzi, tutti e tutte siamo accomunati dalla passione e dalla simpatia nei confronti dei cani. Ogni tanto, ci ritroviamo tutti insieme al rifugio per una festa. Si chiama la “Giornata del volontariato”. Portiamo fuori i cani, li facciamo giocare, alcuni devono essere tosati, si fanno delle riparazioni, si taglia l’erba, si pulisce ecc… Poi facciamo una bella tavolata e condividiamo il cibo che ciascuno ha portato da casa (preferibilmente vegetariano). Non usiamo piatti di plastica perché non vogliamo inquinare.

Se l’idea ti piace, sei invitato sin da ora a partecipare a questa bellissima festa. Basta che ci contatti e ti faremo sapere la data del prossimo appuntamento.

QUALI SONO GLI ABITI PIÙ ADATTI PER QUANDO VENGO AL CANILE?

I cani del nostro rifugio sono molto affettuosi, di conseguenza è facile che ti mettano le “zampe addosso”. Per dirla in breve, sporcarsi è quasi inevitabile. Meglio, allora, indossare abiti comodi a cui non tieni particolarmente. Alla fine la lavatrice porterà via ogni traccia di sporco, ma nel tuo cuore resteranno i segni di nuove amicizie e di tanto amore.

Per maggiori informazioni puoi telefonare ad Ania 3201994807, ad Alessio 3297483909, o a Roberto 3389226107

Il nostro sito è https://canicamerino.wordpress.com

Oppure puoi venire direttamente domenica mattina al Rifugio Lega Nazionale Difesa Del Cane Colle Altino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...