CHI SIAMO

La Lega Nazionale per la Difesa del Cane ha ormai mezzo secolo di attività alle spalle ma porta molto bene i suoi anni e, dal 1950, anno della sua fondazione, si batte senza sosta per aiutare gli animali in difficoltà, abbandonati, maltrattati, non rispettati.

Divenuta Ente Giuridico nel 1964 (D.P.R. 922), è un’associazione privata, apartitica, senza finalità di lucro, che non riceve finanziamenti dallo Stato e opera su tutto il territorio nazionale, dal Trentino Alto Adige alla Sicilia, grazie al sostegno generoso dei suoi soci e all’impegno di molti volontari. Dal febbraio 2006, risulta anche iscritta al Registro Nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale, ai sensi e per gli effetti della Legge 7 dicembre 2000, n. 383.

Conta attualmente circa 125 sezioni locali e 20 delegazioni: una struttura capillare in continua crescita che, ogni anno, le consente di salvare e accudire circa 20 mila cani e 9 mila gatti e di trovare per almeno 10 mila di questi una sistemazione adeguata e sicura in famiglia.

Sezione di Camerino

Nel 1989 una trentina di persone si unirono per  organizzare qualcosa in difesa degli animali, in special modo dei cani, vittime  privilegiate di abbandoni e crudeltà. C’ero anch’io, convinto di dover e poter fare la mia parte per una causa che ritenevo e ritengo sacrosanta. Fondammo così una sezione della Lega Nazionale per la difesa del cane, una delle associazioni più prestigiose ed attive a livello nazionale. Cominciammo con il raccogliere due cani e ci sembrava di aver tanto lavoro da fare. In quel tempo i cani randagi catturati venivano eliminati dopo tre giorni. Da due passammo in breve a sei, a diciotto, a trenta.

Nel 1990 iniziammo la costruzione dell’attuale rifugio. L’anno successivo la legge 281 vietava finalmente la soppressione dei randagi. Da quel momento divenimmo, e lo siamo tutt’ora, l’unico punto di riferimento per tutti i Comuni della A.S.L. n. 10, completamente sprovvisti di qualsiasi struttura di ricovero.

Abbiamo al momento attuale 277 cani disponibili per l’adozione. Ne abbiamo raccolti più di 2.000, riaffidati più di 800.

Svolgiamo molteplici attività per le quali avremmo bisogno di un numero ben più alto di volontari.

Roberto Cola, presidente pro tempore della sezione.

 

Il Rifugio

hdr

L’ufficio e punto informativo di accoglienza per i visitatori

Il rifugio dispone di 121 box, che possono ospitare 1 o 2 cani ognuno, organizzati in sezioni, ognuna col proprio sgambatoio. Da dicembre 2009, trentacinque sono dotati di pedane termiche e in essi abbiamo spostato i cani più anziani e quelli a pelo corto a rischio di ipotermia.

rifugio

La parte nuova del rifugio

_MG_1062

I box con le pedane riscaldate

Abbiamo inoltre costruito 10 nuovi box presso il rifugio e 7 nuovi box in località Castelraimondo per la prima accoglienza e le profilassi sanitarie (per informazioni: Roberto Cola 338.9226107)

hdr

Il settore sanitario di prima accoglienza al rifugio

autunno-186

I box per la prima accoglienza di Castelraimondo

Abbiamo incoraggiato e collaborato alla realizzazione di una piccola pensione per cani e gatti (15 + 3) in località Castelraimondo, la Green Farm, adiacente ad una clinica veterinaria, con l’intento di fornire ai cittadini del circondario uno strumento in più per scongiurare l’abbandono (per prenotazioni: 333.2815283).

Green farm1

Pensione Green Farm

Nell’estate 2017, abbiamo iniziato i lavori per la costruzione di nuovi sgambatoi per i box situati nella parte più vecchia che ne erano ancora sprovvisti ed abbiamo realizzato un percorso didattico, che si snoda attorno al rifugio, dove è possibile portare i cani in passeggiata.

Un operaio e un custode si occupano della cura giornaliera dei cani e della pulizia del rifugio.

I nuovi sgambatoi

19511597_10155463866892020_4802847060072555025_n

L’entrata del percorso didattico

Annunci

15 pensieri su “CHI SIAMO

  1. Salve, vorrei sapere se al momento nel vostro rifugio sono presenti dei cuccioli.
    Se ci fossero vorrei vedere delle foto.
    Ringrazio in anticipo per la vostra disponibilità.

    Mi piace

  2. dove siete esattamente? vorrei devolvere al canile di Colle Altino i buoni-acquisto spediti per l’adozione di Petit avvenuta nel gennaio 2009
    Ciao!

    Mi piace

    • Ciao,
      mi ricordo del piccolo Petit e della sua insofferenza al canile, come sta? C’è anche una foto del momento della sua adozione nella sezione cani adottati di questo sito.
      Per i buoni ti ringraziamo per il pensiero, anzi ti ringraziano i tanti ospiti del nostro rifugio, perchè andranno per loro, puoi inviarli via posta alla sede legale della nostra associazione: Lega Nazionale per la Difesa del Cane, Sez. di Camerino, loc. Mecciano 12, Camerino, 62032.
      Grazie!
      Bau!

      Mi piace

  3. ciao giorni fa sono sceso per visitare il rifugio, ho incontrato Roberto, il quale mi ha illustrato la situazione del rifugio e quella relativa all’abbandono degli animali. Devo confessare che sono rimasto senza parole quando ho visitato i cani del canile e quelli di Roberto, come fa gestire tutto, a dare ad ognuno dei suoi amici la speranza di una adozione, e malgrado tutte le difficoltà essere sempre in prima linea a combattere contro le irresponsabilità di noi umani. Sono felice di avervi conosciuto, siete super io spero di potervi aiutare in qualche modo da quassù (Bolzano) ah che maleducato sono Cesare ed ho adottato una cagnolina proveniente dal vostro rifugio. Un’ultima cosa Roberto mi ha regalato, il libricino “Pulci, amore e …….fantasia” beh che devo dire un tuffo al cuore, cerchero di sensibilizzare,attraverso la lettura di questo questo scritto, più persone. Salutissimi Cesare

    Mi piace

    • CaroCesare, è stato un vero piacere conoscerti, e ti ringrazio per le belle parole che hai voluto dedicarci. Sono sicuro che ci aiuterai, come del resto hai già fatto, perché hai compreso il giusto spirito che ci anima e ci sostiene. Spero che torni presto a trovarci, sei una persona veramente in gamba e molto simpatico.
      Roberto

      Mi piace

  4. ciao a tutti , ho letto su un volantino che mi anno dato i volontari , ogni anno 45 mila cani solo in italia vengono abbandonati , ma l’ 85 per cento non ce la fa e muore , per fortuna esistono persone che si interessano di loro , ma il problema è che nel mondo siamo circondati da persone malvagie che commettono solo male , e ogni giorno telegiornali da tutto il pianeta danno notizie scioccanti , purtroppo le persone buone sono poche , mentre i restanti commettono solo male , spero che in un futuro le cose cambino in meglio

    Mi piace

    • Gentile Paola,
      ci scusiamo per la risposta tardiva ma, a causa del terremoto, siamo stati molto impegnati e non ci è stato possibile aggiornare il sito. Se fosse ancora interessata ad adottare un cucciolo, può trovare tutte le foto sulla pagina “Cuccioli e cuccioloni” e contattarci a questi numeri per qualsiasi informazione:
      320.1994807 (Ania)
      338.9226107 (Roberto)
      Saluti

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...