IL RIFUGIO

hdr

L’ufficio e punto informativo di accoglienza per i visitatori

Il rifugio dispone di 121 box, che possono ospitare 1 o 2 cani ognuno, organizzati in sezioni, ognuna col proprio sgambatoio. Da dicembre 2009, trentacinque sono dotati di pedane termiche e in essi abbiamo spostato i cani più anziani e quelli a pelo corto a rischio di ipotermia.

rifugio

La parte nuova del rifugio

_MG_1062

I box con le pedane riscaldate

Abbiamo inoltre costruito 10 nuovi box presso il rifugio e 7 nuovi box in località Castelraimondo per la prima accoglienza e le profilassi sanitarie (per informazioni: Roberto Cola 338.9226107)

hdr

Il settore sanitario di prima accoglienza al rifugio

autunno-186

I box per la prima accoglienza di Castelraimondo

Abbiamo incoraggiato e collaborato alla realizzazione di una piccola pensione per cani e gatti (15 + 3) in località Castelraimondo, la Green Farm, adiacente ad una clinica veterinaria, con l’intento di fornire ai cittadini del circondario uno strumento in più per scongiurare l’abbandono (per prenotazioni: 333.2815283).

Green farm1

Pensione Green Farm

Nell’estate 2017, abbiamo iniziato i lavori per la costruzione di nuovi sgambatoi per i box situati nella parte più vecchia che ne erano ancora sprovvisti ed abbiamo realizzato un percorso didattico, che si snoda attorno al rifugio, dove è possibile portare i cani in passeggiata.

I nuovi sgambatoi

19511597_10155463866892020_4802847060072555025_n

L’entrata del percorso didattico

Il 15 settembre 2018 abbiamo inaugurato la prima struttura per il ricovero di cani anziani della regione Marche. Dotata di cucce ortopediche con rialzi, lampade ad infrarossi per il riscaldamento e 2 sgambatoi dedicati, permetterà ai cani più malandati del rifugio di trascorrere l’inverno al caldo ed al riparo.

Casa per i cani anziani del rifugio

Un custode e due operatori si occupano della cura giornaliera dei cani e della pulizia del rifugio.