Operatore per custodia cani randagi (scad. 1 febbraio)

LUOGO: Rifugio del cane “Colle Altino”, località Colle Altino (Camerino, MC).

RETRIBUZIONE: 750/800€ (netto mensile) per 14 mensilità + permessi e ferie retribuiti.

MONTE ORE: 30 settimanali per 5 giorni con 2 giorni di riposo (consecutivi) a turnazione.

SCADENZA DOMANDA: 1 febbraio 2018

Dal 1989 il rifugio del cane “Colle Altino” si occupa del recupero, della gestione e dell’affido dei cani randagi del bacino comprendente i comuni montani dell’alto maceratese. Attualmente stiamo cercando la figura di un/una operatore/operatrice non specializzato/a di secondo livello che si occupi della gestione giornaliera dei cani e del rifugio. La posizione sarà regolamentata da un contratto lavorativo nazionale (CCNL igiene ambientale) con mansioni ed orari definiti.

Principali mansioni:

  • Distribuzione giornaliera dei pasti e rinnovo dell’acqua con pulizia dei secchi;
  • Rimozione giornaliera delle deiezioni nei box e nelle aree di sgambamento contigue ai box;
  • Uscita giornaliera dei cani nelle aree di sgambamento;
  • Controllo giornaliero della salute dei cani;
  • Somministrazione delle terapie giornaliere e relativa registrazione;
  • Deposito a discarica delle deiezioni di ogni giorno;
  • Pulizia approfondita dei box e degli spazi pertinenti;
  • Pulizia delle canalette e dei tombini cadenzata;
  • Accoglienza dei visitatori alla ricerca di un cane da adottare.

Le attitudini e capacità richieste (essenziale):

  • Amore nei confronti degli animali e buona conoscenza dell’etologia e delle caratteristiche comportamentali e fisiche del cane e del gatto. Il lavoro richiede di doversi interfacciare anche con cani problematici (fobici) o aggressivi pertanto è essenziale non avere paura dei cani e sapere come muoversi in situazioni particolari;
  • Condizioni di salute che consentano lo svolgimento di lavori anche pesanti (sollevamento pesi considerevoli, pulizia dei box) ed in condizioni metereologiche spesso avverse (pioggia, neve, ghiaccio, calura estiva);
  • Minime capacità di svolgere lavori di carpenteria e falegnameria (sistemazione di porte in legno o metallo, reti, manutenzione delle casette di legno ecc.);
  • Buona socievolezza con gli animali ospiti e le persone (altri operatori, volontari, visitatori del rifugio);
  • Non aver riportato condanne penali né avere carichi pendenti.

Titoli ed esperienze utili (facoltativo):

  • Corso educatori o istruttori cinofili;
  • Corsi od esperienza in ambito veterinario o zootecnico;
  • Esperienze in campo etologico;
  • Volontariato presso strutture di accoglienza animali.

Per partecipare alla selezione, è necessario inviare il proprio CV, ove saranno messi in evidenza titoli ed esperienze inerenti, all’indirizzo email rifugiocollealtino@gmail.com. I candidati di successo saranno poi contattati per un colloquio.