GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE

A conclusione della nostra 3 giorni per i 30 anni del rifugio “Storie a 4 zampe…30 anni d’amore” non possiamo che essere soddisfatti per un bilancio più che positivo dei festeggiamenti, partecipati e molto emozionanti, per noi soprattutto. Doverosi sono a questo punto i ringraziamenti per tutti coloro che hanno reso possibile la buona riuscita della manifestazione.
Ringraziamo il Comune di Camerino per la concessione del patrocinio e per la graditissima partecipazione della vicesindaco LUCIA JAJIANI alla cena sociale del 13 settembre e della consigliera Maria Giulia Ortolani ai saluti durate il convegno Storie dal canile, Riccardo Pennesi e tutti i rappresentati dell’amministrazione che sono venuti a trovarci durante le 3 giornate.
L’ UNICAM – Universita’ degli Studi di Camerino per la concessione del patrocinio e per la disponibilità dell’aula di giurisprudenza per il nostro incontro dibattito “Storie da canile, 30 anni di storie raccontate dai loro protagonisti”.
Il professor ANDREA SPATERNA per il graditissimo intervento e l’Asur che nella persona del Dott. Luigi Bonifazi ha portato i suoi saluti e la sua testimonianza all’incontro.
Ringraziamo inoltre Alessandro Baldini per il video documentario sulla nostra storia, Enrica Bubamara Bruzzi per il servizio fotografico della cena. Maria Sole Cingolani e Alessandro Galletti che per ETRA Accademia delle arti sceniche e visive ci hanno intrattenuto con un bellissimo reading musicale a tema cinofilo.
Moira Spitoni per la concessione delle foto del suo reportage fotografico sul tema dell’accoglienza fatto in canile nei mesi scorsi.
Stefano BonifaziSara Bonifazi e tutta l’equipe della clinica veterinaria Green Farm Clinica Veterinaria che con nostro grande piacere hanno partecipato alla cena di beneficenza e hanno concesso lo sponsor per la manifestazione.
Il ristorante TORRE DEL PARCO per averci ospitato.
Le nostre volontarie Anna Vantini e JOLANDA BUFALI per il laborioso confezionamento dei deliziosi segnaposto ai tavoli.
Tutti coloro che hanno partecipato alla nostra cena di beneficenza.
Ringraziamenti vanno a Mirko Mela che dal Lega Nazionale Per La Difesa Del Cane ci ha raggiunto per il convegno portando i saluti della nostra presidente Piera Rosati. Gli adottanti CLAUDIA AGOSTINI e SILVIA PIERALISI per la loro preziosa testimonianza. L’Educatrice sociale Donatella Cintio per averci raccontato la favola di Bea e la dottoressa MONICA PENNESI che anche se non ha potuto partecipare ci ha fatto sentire la sua vicinanza.
Donatella Pazzelli nel suo ruolo di moderatrice, coinvolgente e appassionata.
L’ Alberodellestelle e la sua presidente Daniela Dottori per l’intervento all’incontro e per i laboratori che hanno intrattenuto i bambini intervenuti alla sfilata.
Il Gruppo podistico Avis Castelraimondo per averci prestato il tappeto e i podi per la sfilata.
L’#ALMONATURE per i sacchetti premio della sfilata e la ditta Ruani Snc per lo sponsor e i premi di partecipazione.
La dottoressa LUCIANA PACIFICI e la Dott. Giusy Mazzalupi che hanno partecipato come giurate alla sfilata.
Francesca Cristalli e le sue due bimbe per l’organizzazione della sfilata e le foto della giornata del 14.
Tutti gli adottanti che hanno accolto il nostro invito e partecipato alla sfilata, permettendoci di rivedere con grande gioia i nostri ex ospiti del rifugio, ora bellissimi cani di famiglia.
Tutti i ristoratori della Piazza: il Asterix Pub, il Noè Roberto Frifrì, l’OSTERIA AL VICOLETTO e la Taverna GRECA Knossos per l’aperitivo cena della serata.
L’ Oipa Macerata e Amici Animali Onlus (Osimo, AN) che ci sono venuti a trovare.
Cristopher Paoletti, il nostro istruttore cinofilo per averci accompagnato durante la passeggiata del 15 settembre e il Bar Ristoro Il Murales A Braccano per il delizioso aperitivo che ci ha accolto al ritorno dall’escursione.
Tutto il gruppo dei volontari che si è speso, in un modo o nell’altro, per la buona riuscita della manifestazione.
Chi pur non avendo potuto partecipare di persona alle tre giornate ha voluto farci sentire la sua vicinanza e sostegno inviandoci un contributo.
Speriamo di non aver dimenticato nessuno, non ce ne vogliate se così fosse.
Da oggi ci rimbocchiamo le maniche, perché è bello festeggiare e riconoscere i tanti risultati raggiunti, ma il lavoro non finisce qui, tante sono ancora le cose da fare negli anni avvenire, il nostro primario obiettivo è stato e sarà sempre quello di migliorare la condizione di vita dei nostri ospiti e di trovar loro una nuova famiglia, fino a quando, chissà non ci sarà più bisogno di un rifugio per cani abbandonati.
#leganazionaleperladifesadelcane #rifugiodelcane #collealtino #legadelcane #LNDC #camerino #matelica #adottanoncomprare #almonature #companionanimalforlife #shelterdogs #adoptdontshop #3giorniperi30annidelrifugio #storiea4zampe30annidamore

Questo slideshow richiede JavaScript.

15 Settembre, Matelica, Passeggiata a 6 Zampe

Ed ecco che il nostro fine settimana per i trent’anni della sezione si avvicina…mancano i dettagli dell’ultima giornata, una bellissima passeggiata a 6 zampe per godere degli ultimi sprazzi dell’estate in mezzo alla natura in compagnia dei nostri amici a 4 zampe. Domenica 15 settembre vi aspettiamo a Braccano presso il bar ristoro Il Murales per raggiungere insieme con una piacevole passeggiata la spettacolare valle di Roti, con la sua Abbazia, ricca di storia e meraviglia. Durante la passeggiata saremo accompagnati da una Guida Ambientale escursionistica e da un istruttore cinofilo. Al ritorno, per chi vorrà fermarsi, merenda aperitivo con prodotti locali presso il Bar ristoro Il Murales (€ 12,00 il costo).
Per prenotarsi chiamateci al 3201994807.

_15 SETTEMBRE

14 Settembre Camerino “STORIE A 4 ZAMPE…30 ANNI D’AMORE”

Ed ecco a voi la seconda giornata di “Storie a 4 zampe…30 anni d’Amore”…il pomeriggio si prevede intenso, assolutamente da non perdere.
Alle ore 15:00 Incontro dibattito: Storie da canile…30 anni di storie raccontate dai loro protagonisti”, con testimonianze e aneddoti di vita della Sezione. Ci vediamo nell’Aula 1 del dipartimento di Giurisprudenza dell’Università, in Via D’Accorso 16 a Camerino.
Alle ore 17:30 sfilata a 4 zampe, per tutti i cani regolarmente iscritti all’anagrafe canine, in buone condizioni di salute, per motivi di sicurezza la partecipazione non è consentita alle femmine in calore. La sfilata sarà in piazza Dario Conti, area commerciale Sottocorte di Camerino. Le iscrizioni saranno aperte dalle ore 15:00.
Nella stessa location dalle ore 15:00 troverete i nostri stand e i laboratori per bambini a cura dell’Associazione l’Albero delle Stelle di Loreto.
Per finire la serata abbiamo pensato di organizzare insieme ai ristoratori della piazza un aperitivo cena su misura per voi con tre diverse proposte per ogni ristoratore partecipante…a voi la scelta.
Vi aspettiamo numerosi

CENA SOCIALE PER IL RIFUGIO VENERDI’ 13 SETTEMBRE 2019

Come anticipato inviamo il dettaglio della prima giornata di “Storie a quattro zampe…30 anni d’amore”.
Vi aspettiamo numerosi alla cena sociale per gli ospiti del rifugio che si terrà venerdì 13 settembre alle ore 19:30 presso il Ristorante Torre del Parco di Camerino. https://goo.gl/maps/ZSDvMraSSGfQPatXA unnamed
Il menu pensato per voi prevede:
– Antipasto a buffet
– 2 primi vegetariani
– Buffet di dolci e frutta
– Bevande, caffè ed amari
Ad un costo di 25,00 € per gli adulti e 15,00 € per i bambini, parte dei quali saranno devoluti al Rifugio del Cane di Colle Altino.
Ricordiamo che le prenotazioni dovranno pervenire entro l’ 8 settembre ai numeri 3389226107 o 3479540246.
VI ASPETTIAMO!!

CENA SOCIALE PER IL RIFUGIO

STORIE A QUATTRO ZAMPE…30 ANNI D’AMORE – Una 3 giorni per i 30 anni del rifugio

 

1. storie a 4 zampe...30 anni d'amore

Trenta anni fa una trentina di persone si riunirono in quel di Camerino per cercare di fare qualche cosa per i cani randagi e fondarono una sezione della Lega Nazionale per la Difesa del Cane qui a Camerino, era il 1989… oggi 2019 la sezione è ancora in piena attività, anzi è cresciuta, migliorata, è stata potenziata e lavora a pieno ritmo mossa dallo stesso spirito che ispirò i primi fondatori. Pochi sono i volontari rimasti da allora ma tanta è la strada che è stata percorsa e allora perchè non festeggiare insieme questo importante traguardo con una grande festa per i nostri pelosi ospiti a quattro zampe?

Vi invitiamo tutti il 13, 14 e 15 settembre a partecipare ad una, due o tutte e tre le giornate che i volontari stanno organizzando per celebrare il compleanno della Sezione.

Il 13 Settembre alle ore 19:30 presso il Ristorante Torre del Parco di Camerino CENA SOCIALE PER GLI OSPITI DEL RIFUGIO, con un menù pensato per l’occasione e un intervento artistico a cura di ETRA Accademia delle arti sceniche e visive.

Il 14 Settembre alle ore 15:00 INCONTRO/DIBATTITO: STORIE DA CANILE presso l’aula 1 del dipartimento di giurisprudenza dell’università di Camerino in via S. D’aquisto e a seguire SFILATA A 4 ZAMPE,  aperta a tutti i cani regolarmente iscritti all’anagrafe canina, presso la piazza Dario conti della zona commerciale Sottocorte, con premi di partecipazione e premi ai primi classificati delle varie categorie. Il tutto allietato dalle ore 15:00 da laboratori per bambini a cura dell’Albero delle Stelle di Loreto e aperitivo/cena in collaborazione con i ristoratori della piazza.

Concludiamo il 15 Settembre con una passeggiata a 6 zampe che partirà alle ore 15:00 dal suggestivo Borgo di Braccano a Matelica.

Questo il programma che abbiamo in serbo per voi e i vostri amici a quattro zampe, rimanete aggiornati, nei prossimi giorni comunicheremo maggiori dettagli.

Anas e LNDC: al via #amamiebasta

Anas e LNDC: al via per il secondo anno la campagna #amamiebasta

• L’iniziativa anti-abbandono è promossa da Anas e Lega Nazionale per la Difesa del Cane
• Ogni anno oltre 4000 incidenti stradali causati da animali randagi.Se si incontra un animale abbandonato chiamare il numero verde ProntoAnas 800841148 e le Forze dell’Ordine
• Grazie alle segnalazioni, ogni giorno i cantonieri Anas salvano decine di cani in pericolo di vita
• Accorgimenti utili per una vacanza serena in compagnia del vostro animale in auto

L’abbandono di animali e il randagismo sono sicuramente un dramma per i nostri amici a quattro zampe ma anche un concreto pericolo per gli utenti delle strade. Chi abbandona un animale in strada non commette solo un reato penale (Legge 20 luglio 2004, n.189), punibile fino a un anno di arresto, ma potrebbe rendersi responsabile di un omicidio colposo. In Italia, infatti, ogni anno si registrano oltre 4000 incidenti stradali, anche mortali, causati da animali randagi.

I cantonieri di Anas, Azienda che gestisce 30 mila km di rete stradale e autostradale di interesse nazionale, salvano ogni giorno moltissimi cani che ancora vengono abbandonati lungo le strade italiane, garantendo la sicurezza loro e degli automobilisti. Per questo motivo, torna la campagna #AMAMIeBASTA di Anas e LNDC, Lega Nazionale per la Difesa del Cane, per la lotta contro l’abbandono degli animali domestici attraverso la sensibilizzazione sui canali social, sugli organi di informazione e su RAI Isoradio 103,3 FM in vista dell’inizio dell’esodo estivo.

La campagna denominata #AMAMIeBASTA nasce dalla volontà di scoraggiare i proprietari di animali domestici ad abbandonarli,in particolar modo prima delle partenze per la vacanze estive, momento in cui questo fenomeno raggiunge il picco. Dai dati rilevati sul territorio nazionale dal Ministero della Salute risulta infatti che in molte regioni, soprattutto del Sud, il fenomeno del randagismo ha raggiunto livelli drammatici ed è spesso fuori controllo. I cani abbandonati continuano ad alimentare la popolazione vagante e soprattutto i cuccioli che non muoiono di stenti, diventando adulti, rappresentano un ulteriore serbatoio di randagi.

Cosa fare se si incontra un cane abbandonato? Innanzitutto non girarsi dall’altra parte e ignorarlo, ma contattare immediatamente il numero verde Pronto Anas 800841148 e/o le forze dell’ordine (Polizia stradale/Carabinieri/Polizie locali/Vigili del Fuoco) che sono gli organi preposti per legge a intervenire. Se si assiste direttamente all’abbandono di un animale, è bene cercare di prendere il numero di targa da segnalare alle autorità competenti per favorire l’individuazione dei colpevoli.

Anas e LNDC augurano a chi si appresta a partire con il proprio amico a quattro zampe un viaggio sicuro e sereno.

ALCUNI ACCORGIMENTI UTILI PER UNA VACANZA SERENA IN COMPAGNIA DEL VOSTRO ANIMALE IN AUTO

• Se il vostro cane è soggetto al mal d’auto, prima di partire chiedere consiglio al veterinario per contenere il disagio legato alla nausea
• Aprire parzialmente il finestrino durante il viaggio per permettere l’ingresso dell’aria fresca
• Non esporlo direttamente all’aria condizionata
• Cercare di guidare il più dolcemente possibile evitando accelerazioni e frenate non necessarie
• Assicurarsi che la temperatura all’interno dell’auto non sia né troppo calda né troppo fredda
• Durante i viaggi lunghi, fare soste regolari per permettergli di bere, passeggiare un po’ e “andare alla toilette”
• È sempre meglio abituare gradatamente l’animale ai lunghi tragitti e farlo viaggiare a stomaco vuoto
• L’associazione del viaggio a un’attività piacevole, ad esempio una passeggiata una volta giunti a destinazione, può aiutare a ridurre l’ansia e la paura
• Portare in auto un suo gioco o la sua coperta per rendergli l’ambiente più familiare
• Gratificare con carezze e parole affettuose durante il viaggio lo aiuta a rimane tranquillo
• Ignorare ed evitare di rassicurarlo quando invece si agita, abbaia o piagnucola altrimenti si rischia di aumentare il suo disagio.
Per il trasporto del vostro amico quattro zampe rispettare le norme previste dal nuovo Codice della Strada (art. 169 e 170).
ART. 169, COMMA 6: TRASPORTO DI PERSONE, ANIMALI E OGGETTI SUI VEICOLI A MOTORE “[…] È vietato il trasporto di animali domestici in numero superiore a uno e comunque in condizioni da costituire impedimento o pericolo per la guida. È consentito il trasporto di soli animali domestici, anche in numero superiore a uno, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore al posto di guida appositamente diviso da rete od altro analogo mezzo idoneo che, se installati in via permanente, devono essere autorizzati dal competente ufficio provinciale della Direzione generale della M.C.T.C.”. Ciò significa che non è necessaria la rete e un vano apposito per il trasporto di un solo animale domestico, ma questo deve essere comunque assicurato in modo che non possa costituire intralcio al guidatore. In caso di più animali domestici, la rete e il vano riservato sono obbligatori. Sanzioni previste: pagamento di una somma da euro 68,25 a euro 275,10. Punti decurtati dalla patente: 1.

20 giugno 2019

 

DONA CON UN SMS. Ne salviamo uno. Mille Aspettano

Dal 19 maggio al 15 giugno 2019 numero solidale 45584 a sostegno della Lega Nazionale per la Difesa del Cane

Dai maltrattamenti alla rinascita, una nuova casa per i cani più bisognosi

L’associazione, impegnata da 69 anni a tutelare il benessere degli animali, apre una struttura per cani resi disabili dalla violenza dell’uomo

Accogliere i cani maltrattati in una struttura attrezzata, curarli e riabilitarli in modo che possano essere adottati e amati come meritano. Si chiama “Mi affido a te” il progetto promosso dalla Lega Nazionale per la Difesa del Cane con l’obiettivo di costruire un centro di accoglienza per cani resi disabili dalla violenza dell’uomo oppure affetti da handicap dalla nascita o in seguito a malattia.
Dal 19 maggio al 15 giugno 2019 è possibile aiutare l’associazione a realizzare il nuovo rifugio effettuando una donazione al numero solidale 45584 di 2 euro con sms e di 5 o 10 euro da rete fissa.

Ogni anno in Italia si stima che siano abbandonati in media 50mila cani, ai quali si aggiungono i 200mila che vivono nei rifugi e gli oltre 400mila randagi*. La Lega Nazionale per la Difesa del Cane, nell’ultimo anno, ha accudito quasi 51mila animali di cui il 60% cani, ne ha soccorsi oltre 35mila e ha donato una casa a più di 11mila. Ha avviato 443 azioni legali per tutelarli dalla violenza subìta che spesso provoca danni permanenti.
In caso di sevizie gli animali devono essere assistiti e non possono vivere in strutture concepite per chi è privo di handicap. A loro si aggiungono quelli anziani, ciechi, sordi o con problemi di deambulazione che, per la loro condizione di salute, hanno altrettanto bisogno di cure adeguate.

Il nuovo rifugio sarà gestito da volontari esperti e qualificati nell’accudimento di cani disabili e ne ospiterà 12 provenienti da tutta Italia per il periodo necessario alla riabilitazione, in vista di una successiva adozione. Sarà costruito con pavimentazione in plastica riciclata e impianto fotovoltaico, con un occhio di riguardo anche per la salvaguardia dell’ambiente. Al suo interno saranno create aree diverse a seconda del tipo di disabilità, i ricoveri saranno tutti riscaldati e suddivisi in una zona notte e una zona giorno coperta, in modo da assicurare il comfort e il benessere degli animali sia all’aperto sia al chiuso e in qualsiasi condizione atmosferica.
I cani con problemi motori potranno girare liberamente, in uno spazio dedicato, con l’ausilio di un carrellino. Allo stesso tempo, le aree riservate ai cani ciechi saranno prive di spigoli, rivestite di materiali morbidi e insonorizzate. Saranno inoltre previsti spazi verdi con percorsi ad hoc per la giusta mobilità di ciascun animale.

Attraverso l’iniziativa “Mi affido a te” l’associazione vuole diffondere la cultura dell’adozione nonostante l’handicap. Questi animali, che LNDC ama definire diversamente abili, anche se affetti da cecità, sordità o invalidità legata a problemi di deambulazione, sono dei piccoli grandi eroi per le prodezze di cui sono capaci, per l’amore che riescono a donare, la forza d’animo e la loro gioia di vivere, e hanno diritto di avere una vita degna di essere vissuta.

Il progetto prevede anche una sinergia con un network di cliniche veterinarie specializzate, l’istituzione di un gruppo di esperti che supportino privati e altre strutture nella gestione degli animali più bisognosi e la creazione di una rete di Case famiglia in grado di ospitare i cani affetti da forme di disabilità lieve e in attesa di adozione.

Testimonial d’eccezione sostengono la campagna della Lega Nazionale per la Difesa del Cane: l’attore Giorgio Panariello, presidente onorario dell’associazione, la conduttrice tv Tessa Gelisio, il cantante e autore Memo Remigi e il pilota motociclistico Giacomo Lucchetti.

* Elaborazione realizzata della Lega Nazionale per la Difesa del Cane sui dati del Ministero della Salute e di quelli delle sedi locali dell’associazione.

Numero solidale: 45584
Periodo: 19 maggio – 15 giugno 2019
Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulare personale Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Iliad, Coop Voce, Tiscali. Sarà di 5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TWT, Convergenze, PosteMobile e di 5 o 10 euro da rete fissa TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb e Tiscali.

Lega Nazionale per la Difesa del Cane (LNDC)
Nata nel 1950 per tutelare il benessere di cani e gatti, la Lega Nazionale per la Difesa del Cane è una delle più antiche associazioni protezionistiche presenti in Italia. Da tempo l’attività si è estesa alla difesa degli animali di ogni specie e razza, ragione che porta oggi l’associazione a denominarsi LNDC Animal Protection.
Grazie all’impegno di oltre 3000 attivisti e volontari, presenti in 100 sedi locali, l’associazione soccorre ogni anno oltre 30.000 animali di ogni specie e razza e accudisce circa 50.000 vittime di soprusicon l’obiettivo di trovare a ciascuno la sistemazione più idonea e, ove possibile, una famiglia che li possa amare per sempre.
L’impegno dell’associazione è portato avanti su più fronti: gestione quotidiana di canili–rifugio/oasi, cura e tutela degli animali sul territorio, conduzione di campagne di sensibilizzazione-informazione per promuovere un corretto rapporto uomo/animale e la conoscenza delle leggi a loro tutela, denuncia contro ogni forma di sfruttamento e violenza.
Nelle strutture dell’ente trovano quotidianamente cura e ricovero circa 7.000 cani, qualche migliaio di gatti, e altre centinaia di animali di ogni specie. Ogni anno, grazie all’operato di LNDC Animal Protection, oltre 10mila animali trovano una casa.
www.legadelcane.org/sms

Milano, 20 maggio 2019

Lega Nazionale per la Difesa del Cane
Ufficio Stampa
Tel 02 26116502
Fax 02 36638394
info@legadelcane.org
www.legadelcane.org

5×1000 ALLA LEGA NAZIONALE PER LA DIFESA DEL CANE

5×1000, aiuta gli animali anche quest’anno

Basta la tua firma per dare il 100×100 agli animali. Con il tuo 5×1000 potremo salvare migliaia di esseri indifesi e prenderci cura di loro. Annota il nostro codice fiscale: 80121770152.

 

Una storia fatta di impegno, concretezza e battaglie contro ogni forma di sfruttamento e violenza su chi non ha voce

Con il tuo aiuto potremo …

30d3726a3b0b6d16a33fd4de1f576692Garantire cure mediche, cibo e assistenza a tutti gli animali abbandonati e non rispettati

pennaContinuare a portare avanti le azioni di denuncia e essere in prima linea per difendere i diritti di migliaia di animali di ogni specie

 

cuccia-per-il-cane

Costruire nuovi rifugi, centri di accoglienza per animali disabili e oasi per animali salvati dal macello

 

a65c4bb4bb43a7d29ebe0c10f7c13c95Continuare ad affiancare i cittadini bisognosi di assistenza legale e supporto di qualsiasi tipo

 

 

Diamo il massimo per assicurare tutela e benessere agli animali che salviamo e accudiamo ogni giorno. Ma grazie alla tua generosità potremo fare ancora di più per salvare quante più vite possibile.

Ricorda, per noi ogni piccolo contributo può rappresentare, nel totale, un grande sostegno.

Da oltre 65 anni ci battiamo per salvare gli animali e affermare i loro diritti senza ricevere finanziamenti governativi …
… solo con gli aiuti di chi crede nella difesa dei diritti degli animali

Cos’è il 5×1000

Un modo per sostenere

Non è una tassa aggiuntiva né un’alternativa all’8 per mille, ma una quota percentuale delle tasse determinata in base al proprio reddito: è un modo per sostenere un’associazione NO PROFIT come Lega Nazionale per la Difesa del Cane

Donare é semplicissimo

Nei moduli per la dichiarazione dei redditi (CUD, 730 e Modello Unico) basta inserire la propria firma e il codice fiscale di Lega Nazionale per la Difesa del Cane: 80121770152 nell’apposito riquadro (“Scelta della destinazione del cinque per mille dell’Irpef”).

Ricorda che …

Anche chi non presenta la dichiarazione dei redditi può scegliere a chi destinare il 5 x mille, compilando il modulo allegato al CUD e inviandolo a un CAF oppure a un professionista abilitato o al proprio datore di lavoro o ancora consegnandolo a uno sportello di un ufficio postale o di una banca.

In un anno facciamo molto

50000

animali accuditi ogni anno

30000

animali soccorsi ogni anno

10000

animali a cui, ogni anno, doniamo una casa

3000

tra volontari e attivisti

Invita i tuoi amici a donare il 5×1000 a Lega Nazionale per la Difesa del Cane

RIUNIONE PLENARIA 28 Marzo 2019

Copia di invito plenaria

Come ogni anno tutti i soci della sezione sono chiamati a partecipare alla riunione plenaria dell’Associazione.
I punti all’ordine del giorno sono:
1. saluti del presidente;
2. approvazione del bilancio 2018 da inviare al nazionale;
3. consuntivo attività per l’anno 2018;
4. proposte di interventi per l’anno 2019;
5. varie ed eventuali.
Data l’importanza degli argomenti all’O.d.g. ogni tesserato è invitato a partecipare, anche perchè la plenaria è per voi l’occasione ufficiale per conoscere ed analizzare l’operato dei volontari attivi.
Per chi ancora non l’avesse fatto è anche l’occasione per rinnovare la propria tessera per l’anno 2019.
Alla fine dell’incontro la Sezione, come di consueto offrirà un piccolo rinfresco, per rendere più piacevole e conviviale il nostro incontro.

VI ASPETTIAMO ALLORA GIOVEDI’ 28 MARZO ALLE ORE 21.00 IN PRIMA CONVOCAZIONE E ALLE ORE 21.30 IN SECONDA CONVOCAZIONE PRESSO IL BAR CARNEVALI DI CASTELRAIMONDO, ( unnamedhttps://goo.gl/maps/EUr4XWgLNcs) CHE GENTILMENTE OSPITERA’ IL NOSTRO INCONTRO.