LNDC al servizio dei cittadini – Scrivi al dogtrainer

La mancanza di lunghe passeggiate e attività di socializzazione può sfociare in disagi che minano il benessere psicofisico dei cani che vivono con noi in famiglia. LNDC mette a disposizione una figura competente e professionale per dare consigli su come alleviare lo stress dei nostri amici a 4 zampe in questo periodo di privazioni.

Da quando è iniziato il cosiddetto lockdown, ormai quasi un mese fa in tutto il territorio nazionale, tantissimi cani si trovano finalmente a vivere 24 ore su 24 in casa con i propri compagni di vita umani, che non possono uscire per lavoro o altro. Se da un lato questa novità è per loro una grandissima gioia, dall’altro c’è l’impossibilità di uscire per lunghe passeggiate o per socializzare e giocare con altri cani e questo può avere effetti negativi sul loro benessere psicofisico.

Tante persone, infatti, in questi giorni hanno notato evidenti segnali di disagio da parte dei loro amici a 4 zampe impossibilitati a fare tutte quelle attività a cui erano abituati prima delle restrizioni imposte dal Governo. Per questo motivo, LNDC ha deciso di mettere a loro disposizione una figura competente e professionale per avere consigli sul come cercare di alleviare lo stress dei nostri familiari con la coda. Cristian Evangelista è un educatore e istruttore cinofilo, nonché tecnico di Mobility Dog, affiliato a SIUA e FICSS, due importanti realtà nella cinofilia italiana.

Collaboro da diversi anni con LNDC e sono molto felice di poter dare il mio contributo anche in questa occasione”, afferma Cristian Evangelista. “Ovviamente non potrò fare delle vere e proprie consulenze, perché sarebbe necessario conoscere il cane e il suo contesto familiare e ambientale, ma sarò a disposizione per ascoltare le problematiche che mi verranno sottoposte e dare un consiglio sulla base di quello che mi verrà raccontato. In alcuni casi bastano davvero poche accortezze per allentare la tensione, mentre alcune altre situazioni richiederanno probabilmente l’intervento sul posto di un collega o di un veterinario comportamentalista.

Sono molto orgogliosa di questo nuovo servizio che LNDC offrirà ai cittadini”, afferma Piera Rosati – Presidente LNDC Animal Protection. “Ho visto Cristian all’opera e non ho dubbi sulla sua preparazione, sulla sua competenza e sulla sua disponibilità. Chiaramente non ci aspettiamo di risolvere tutti i problemi che alcune persone stanno vivendo in queste settimane, ma se già riusciremo a dare un po’ di sollievo e magari stimolare una più profonda riflessione sulla relazione tra noi e i nostri cani vorrà dire che avremo fatto comunque un buon lavoro”.

Per chiedere consigli o avere un parere da Cristian Evangelista, i cittadini possono scrivere alla e-mail dogtrainer@legadelcane.org, spiegando quanto più dettagliatamente possibile il motivo per cui lo stanno contattando. Scarica il vademecum con tanti consigli utili per te e per il tuo cane!

7 aprile 2020

Pasqua 2020 – Facciamo una scelta di vita

In questo difficile periodo di grandi cambiamenti nel nostro stile di vita, riflettiamo sul valore di chi viene ucciso a pochi giorni di vita per soddisfare un nostro capriccio. Non dimentichiamo, in questo momento più che mai, che ogni vita è preziosa.

In questo 2020 stiamo vivendo una situazione di emergenza straordinaria, con la reclusione forzata nelle nostre case – spesso lontani dai nostri affetti e amici – e la morte e la sofferenza di migliaia di persone. Questo dovrebbe portarci a riflettere su quanto sia importante la vita, la socialità, le relazioni. Tutte cose che agli animali da reddito vengono quasi sempre negate e sottratte a favore dell’industria della carne. Questo periodo poi è particolarmente drammatico per gli agnelli, separati dalle loro madri e uccisi a pochissime settimane d’età per imbandire le tavole di Pasqua.

Sono circa 500 mila gli agnelli e i capretti che vengono uccisi ogni anno, in contrasto con la resurrezione che questa festa rappresenta”, ricorda Piera Rosati – Presidente LNDC Animal Protection. “Quest’anno crediamo sia ancora più importante ripensare alle nostre abitudini alimentari, così come abbiamo dovuto ripensare e modificare tutte le nostre altre abitudini, per mostrare un vero rispetto per la vita di tutte le creature viventi. Come ogni rito, quello dell’Agnello Pasquale è il risultato di secoli di interpretazioni e correzioni ad uso e consumo dell’uomo.

“Fin dall’Antico Testamento l’agnello è stato utilizzato come simbolo di innocenza, addirittura mettendo il suo sangue sugli stipiti delle porte affinché Dio salvasse gli occupanti della casa. Nel Nuovo Testamento, poi, l’agnello è arrivato addirittura a rappresentare Gesù, chiamato infatti Agnello di Dio. La Chiesa ha scelto l’agnello come stemma di Cristo. Appunto per indicare la sua filosofica: i deboli ed umili saranno innalzati e i potenti dispersi nei loro pensieri. “Nei loro pensieri fa riflettere”. Si perché a pochi giorni dalla Pasqua 2020 se si pensa a quanta distrazione è stata sparsa negli anni per le nostre tavole, l’unica giustificazione è che proprio questi sono persi nei loro pensieri”, continua Rosati.

“Cosa c’entra l’Agnello sulle nostre tavole già tanto imbandite a Pasqua, con la dimostrazione della sofferenza del debole rispetto al forte? Significa forse che noi ogni anno dimostriamo di essere un popolo distratto, che mai si innalzerà, che resterà disperso nei propri pensieri, bloccato dall’assurdo istinto di distruzione. Ogni anno Dio cerca di farci capire che la strada può essere diversa e noi ci attacchiamo a vecchie interpretazioni per dimostrargli quotidianamente che il nostro peccato originale è indelebile e che per vizio e distrazione continuiamo ad uccidere indiscriminatamente; che siano Polli nati a milioni in allevamenti intensivi o Cani che muoiono senza avere nemmeno l’intuito della presenza della luce del sole, o Agnelli fatti nascere solo per essere allontanati dalle madri ad uso e consumo di chi non può liberarsi da una maledizione grande come la sua distrazione”, conclude Rosati.

Per questa Pasqua facciamo tutti una scelta diversa, scegliamo un menù alternativo per festeggiare all’insegna del rispetto per tutte le creature viventi. Scopri le ricette gustose e totalmente cruelty-free proposte da LNDC – Animal Protection!

1 aprile 2020

Lega Nazionale per la Difesa del Cane
Ufficio Stampa
Tel 02 26116502
Fax 02 36638394
stampa@legadelcane.org
comunicazione@legadelcane.org
www.legadelcane.org

Modulo per tutelare il nostro animale in caso di emergenza

In Italia ci sono tanti cittadini che vivono soli e che condividono la loro vita con un animale. In tanti, in questo periodo difficile e delicato del nostro Paese si chiedono e ci chiedono come tutelare il loro compagno di vita non umano nel caso in cui dovessero essere ricoverati o in caso di decesso. In situazioni d’emergenza il personale sanitario deve agire celermente e gli animali spaventati possono nascondersi, ed è per questo che bisogna pensare alla loro tutela, anche attraverso dei piccoli accorgimenti come il modulo predisposto da LNDC per far fronte a queste situazioni, da affiggere alla porta di casa, tenere sul comodino, sul tavolo della cucina, nel portafoglio, per avvisare famigliari o sanitari della presenza di animali presso la propria abitazione, affinché anche i nostri compagni di vita possano essere assistiti da qualcuno di vostra fiducia nel malaugurato caso che non possiate farlo di persona per motivi di salute.

Scarica il modulo

da https://www.legadelcane.org/rassegna-stampa/modulo-per-tutelare-il-nostro-animale-in-caso-di-emergenza/

LNDC Animal Protection al servizio della popolazione colpita dal coronavirus

90791787_1677185255758089_1685696649894035456_o

da Redazione Web | Mar 24, 2020 | Rassegna stampa

Migliaia di volontari LNDC in tutta Italia stanno già assistendo, in collaborazione con gli enti locali, gli animali di persone in isolamento e hanno dato la loro disponibilità a collaborare con il Dipartimento di Protezione Civile per supportare le attività che riguardano gli animali in totale sicurezza e rispetto delle norme vigenti.

Il coronavirus e la relativa quarantena stanno mettendo a dura prova tutta l’Italia in queste ultime settimane. Tra tutte le persone coinvolte in vario modo dalle misure restrittive imposte dal Governo o dalla malattia vera e propria ci sono moltissimi proprietari di animali che in questo momento complicato si trovano in grande difficoltà. I volontari LNDC, nel rispetto delle norme vigenti e in collaborazione con le forze di polizia locali, stanno già facendo quanto possibile per dare assistenza a diverse persone nella gestione dei loro animali domestici, resa difficile dall’isolamento e dalle limitazioni degli spostamenti.

“Come in occasione dei terremoti che nel 2016 hanno colpito il centro Italia, anche in questa emergenza ci siamo messi a disposizione della Protezione civile per tutte le attività di supporto ai cittadini che a causa dell’emergenza coronavirus non possono accudire i propri animali”, afferma Piera Rosati – Presidente LNDC Animal Protection. “Io per prima, già sto aiutando famiglie che condividono la loro vita con un animale e che si trovano in quarantena, in isolamento domiciliare oppure ospedalizzate. Ai cittadini italiani e agli animali non mancherà mai il nostro sostegno e la nostra vicinanza.”

“Le attività vanno dall’accogliere animali che non possono essere accuditi a domicilio al trasporto per visita veterinaria urgente, dal supporto per la consegna di cibo all’aiuto per la semplice passeggiata all’aperto. Il tutto già viene svolto da gran parte degli attivisti LNDC e ovviamente nel massimo rispetto delle disposizioni governative per la prevenzione del contagio da coronavirus e per la sicurezza dei volontari e dei proprietari degli animali. Migliaia di risorse umane LNDC sono scese in campo, ora è importante che anche le istituzioni facciano la loro parte per garantire questa assistenza fondamentale per chi ha un pet”, continua Rosati.

“Voglio ringraziare la Protezione Civile che tanto si sta prodigando in questa emergenza, portando avanti quotidianamente un lavoro difficile e delicato. E, ancora una volta, ringrazio i volontari della nostra associazione per il prezioso lavoro che stanno continuando a svolgere nei rifugi e sul territorio nonostante le mille difficoltà e per la generosità mostrata dando la propria disponibilità ad aiutare chi ha più bisogno in questo momento difficile. Ricordo a tutti i cittadini che possono contattarci scrivendo alla email emergenze@legadelcane.org o telefonando al numero 335.6981807. Uniti riusciremo a superare anche questa dura prova”, conclude Rosati.

24 marzo 2020

https://www.legadelcane.org/…/lndc-animal-protection-al-se…/

“Un selfie pieno d’amore!”

Un-selfie-pieno-damore-LNDC-2020-comunicato-980x731

#iorestoacasaconchiamo. LNDC lancia un contest dedicato ai cittadini a 2 e 4 zampe

Il selfie con il maggior numero di like diventerà testimonial della campagna anti-abbandono LNDC 2020.
In questo momento difficile e delicato, l’associazione vuole stare al fianco dei cittadini italiani con un’iniziativa rivolta a chi ha deciso di condividere la propria vita con un animale che, in questo momento più che mai, riempie le nostre giornate e ci sta vicino come solo loro sanno fare.

L’emergenza legata al coronavirus ci ha costretti a cambiare drasticamente le nostre abitudini e restare in casa il più possibile, salvo esigenze lavorative o di comprovata necessità. Per moltissimi italiani questo è un momento buono per passare più tempo in compagnia dei propri animali e godere della loro straordinaria vicinanza, fatta di purezza, allegria e amore incondizionato.

Vogliamo pensare a questo come uno dei pochi aspetti positivi di questa brutta avventura che stiamo vivendo tutti sulla nostra pelle, ma che riusciremo a superare anche grazie alla vicinanza dei nostri compagni di vita non umani. Per questo motivo e per celebrare l’unione con loro, LNDC lancia un contest molto speciale: “inviateci un selfie con il vostro animale, accompagnato da una breve frase che racconta con poche parole l’amore che vi lega e cosa rende il vostro rapporto speciale e indissolubile. Un selfie pieno d’amore!”.

Tutte le foto ricevute verranno pubblicate sul profilo Instagram e sulla pagina Facebook LNDC con l’hashtag #iorestoacasaconchiamo. La foto che riceverà più like diventerà testimonial della campagna anti-abbandono 2020 dell’Associazione. Non Solo. Come premio aggiuntivo il vincitore riceverà una fornitura di cibo da Prolifeprestigiosa azienda 100% italiana di mangimi cruelty free.

Sono sempre più gli animali fortunati che trovano posto nelle nostre case, diventati membri delle nostre famiglie. Ma in questa fase tanto delicata della storia del nostro Paese vogliamo ricordare tutti gli animali che hanno perso il loro amico umano a causa del coronavirus, creature che stiamo accogliendo nei nostri rifugi e ai quali i nostri volontari garantiscono assistenza e amore.

Inviateci le vostre foto alla email animalprotection@legadelcane.org e raccontateci l’amore che vi lega al vostro pet!

17 marzo 2020

Lega Nazionale per la Difesa del Cane
Ufficio Stampa
Tel 02 26116502
Fax 02 36638394
stampa@legadelcane.org
comunicazione@legadelcane.org
www.legadelcane.org

EMERGENZA COVID-19

20200311_141951_0000

Cari Amici,

A seguito dell’emergenza sanitaria che persiste nel nostro Paese, nel rispetto del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 Marzo 2020 per il contenimento della diffusione del Coronavirus, ci troviamo costretti a dover predisporre la chiusura temporanea al pubblico del Canile/Rifugio di COLLE ALTINO fino a nuove disposizioni.

Dal canto nostro, saremo come ogni giorno al Rifugio, con i nostri animali per accudirli, curarli e coccolarli come sempre. Vi abbracciamo fiduciosi che tutto possa risolversi per il meglio nel più breve tempo possibile.

Per qualsiasi informazione, richieste di adozione o altre necessità potete contattarci al 3201994807.

Di seguito il link del comunicato ufficiale del Nazionale: https://www.legadelcane.org/rassegna-stampa/emergenza-coronavirus-cura-e-assistenza-degli-animali/

LNDC e NutrixPiù insieme con #adottaunnonno

LNDC Animal Protection e Nutrix Più – una delle più autorevoli aziende italiane di mangimi cruelty free –per Natale si uniscono in una mission speciale finalizzata all’adozione dei cani anziani, offrendo un aiuto concreto a chi deciderà di accoglierli nella loro casa.

LNDC Animal Protection, grazie a 3000 volontari presenti su tutto il territorio italiano, ogni anno salva migliaia di animali di ogni specie e razza con l’obiettivo di trovare a ognuno una famiglia che li ami per sempre.
La triste consapevolezza è che alcuni di loro, soprattutto per età, sono spesso destinati a rimanere in canile a vita senza mai provare l’affetto e il calore di una vera famiglia. Ma è scoraggiante pensare che per i tanti vecchietti ospiti dei canili italiani non ci sia più nulla in cui sperare. Ed è a loro che LNDC, con il prezioso sostegno di Nutrix Più, una delle più autorevoli tra le aziende “cruelty-free” del settore, dedica una mission speciale finalizzata all’adozione dei cani anziani, offrendo un aiuto concreto a chi deciderà di accoglierli nella loro casa.

A partire dal 10 dicembre 2019, sino al 31 gennaio 2020 per ogni cane dai 10 anni in su, adottato da un rifugio di Lega Nazionale per la Difesa del Cane, l’azienda metterà a disposizione una fornitura di cibo gratuita per un anno. L’aiuto più naturale ma nel contempo più prezioso che Nutrix Più possa offrire per la gioia dei nostri animali.

invitiamo quindi tutti coloro che hanno intenzione di accogliere un cane in casa a pensare a questa opportunità. Chiunque abbia adottato un cane adulto può testimoniare che anche loro sono capaci di affezionarsi almeno quanto un cucciolo, o forse anche di più. Anche un nonnino può riservarci un mondo d’affetto, di gratitudine e immensa gioia. Pensiamo alle migliaia di cani anziani destinati a rimanere in canile fino alla fine dei loro giorni, adottarli significa dare una possibilità di riscatto a chi ne ha più bisogno.
Un gesto di puro e vero amore affinché questo Natale e l’anno che verrà siano davvero all’insegna dell’amore e della solidarietà.

Nei canili italiani ci sono già ben oltre mezzo milione di cani, ognuno di loro attende una nuova famiglia. Acquistando un animale si nega, invece, la possibilità a un altro di uscire dall’infinita prigionia del canile.
Per visitare il canile più vicino cerca la sezione LNDC della tua zona su legadelcane.org.

12 dicembre 2019

Lega Nazionale per la Difesa del Cane

CALENDARI 2020

Arrivati finalmente gli stupendi calendari 2020. 📅
Li potete trovare presso alcuni esercizi commerciali della zona, che come sempre sono disponibilissimi ad aiutare la nostra Sezione e i nostri quattro zampe 💓 🐾.

Affrettatevi quindi per accaparrarvi la vostra copia presso:
– BAR LUNA Via Monte Gemmo 2, Castelraimondo
– ZOOTECNICA MATELICESE Viale Martiri della Libertà, 74 Matelica
– BUFFETTI CENTRO UFFICIO, Via Francesco Grifoni, 17 Matelica
– PARAFARMACIA TABACCHERIA BOLDRINI, Viale Cesare Battisti, 8A, Matelica
– CARTOLIBRERIA L’UFFICIO, Via Eustachio Bartolomeo 25, San Severino Marche.

Vi aggiorneremo nel caso altri punti vendita si rendessero disponibili, comunque come sempre potete trovarli nel nostro stand a Camerino e dintorni e rivolgendovi direttamente ai volontari del rifugio.

Noi siamo pronti per il Natale e voi?? ❄️🎄🎄🎁

CALENDARIO 2020

In fase di stampa il calendario 2020 della L.N.D.C. Sezione di Camerino, a giorni sarà disponibile presso alcune attività commerciali, che vi andremo prontamente ad indicare, per l’acquisto e come sempre lo troverete agli stand della sezione.

Intanto una piccola anteprima … ringraziando il lavoro di Enrica Bruzzichessi che ha donato il suo tempo e il suo talento per questo bellissimo lavoro.

75252959_1538683166274966_6164317194147594240_o